Credito, Lavoro

Come fare se i tuoi debitori ritardano nel pagare le fatture?

Ecco come prevenire i problemi di liquidità legati ai ritardi nei pagamenti delle fatture.

fatture
Scopri in questo articolo come puoi utilizzare il servizio MONEY
Pensato per
Privato
Fornisce informazioni su
Privato Azienda
da 160,00 € + IVA

A causa dell’ingente crisi economica che ha investito il nostro paese negli scorsi anni, e che a oggi non si è ancora risolta, c’è stato un progressivo aumento delle chiusure e dei fallimenti di aziende nei più svariati settori. La causa principale è spesso legata ai ritardi nei pagamenti delle fatture emesse, che a lungo andare portano ad ammanchi di cassa di grande portata, e quindi al fallimento delle aziende stesse.

Il ritardo nei pagamenti è una delle problematiche più diffuse che investono il nostro paese, non solo per quanto riguarda le PMI (Piccole e Medie Imprese)  ma anche tra privati.

A supporto delle imprese, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 290/2016, il decreto del 17 ottobre 2016 del Ministero dello Sviluppo Economico, emanato di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Tale decreto disciplina i limiti, i criteri e le modalità per la concessione e l’erogazione di finanziamenti agevolati, atti a ripristinare la liquidità delle PMI che ne beneficiano e che risultano in crisi a causa di mancati pagamenti, dovuti all’insolvenza da parte di imprese debitrici.

Le azioni di riferimento sono:

  • estorsione;

  • truffa;

  • insolvenza fraudolenta;

  • false comunicazioni sociali.

Se da un lato il ministero cerca di aiutare le PMI in difficoltà, dall’altro sono le aziende stesse a doversi tutelare per evitare di finire vittima di questo fenomeno.

Come prevenire i problemi di liquidità in sei semplici mosse

La prevenzione è fondamentale in un periodo in cui, troppo spesso, il destino di un’azienda è nelle mani di terzi. Spesso si affronta la situazione degli insoluti quando ormai è troppo tardi: attuare delle misure preventive, e saper individuare in modo tempestivo eventuali problemi legati a mancati incassi, può fare la differenza sul proseguimento del vostro business.

Ecco quindi pochi semplici passi che sarebbe bene seguire:

1 – prestare  attenzione ai segnali che arrivano direttamente dai clienti, come ad esempio:

  • l’aumento del numero di richieste di informazioni commerciali,

  • la riduzione o incremento improvviso di ordini,

  • l’aumento di dispute e controversie,

  • l’elevato turnover del personale,

  • pagamenti lenti o fermi,

  • assegni ritirati e impossibilità di contattare il cliente.

2 – cercare informazioni sulla solvibilità dei clienti;

3 – avere una severa gestione dei debitori;

4 – stabilire il livello di perdite massimo sostenibile;

5 – puntare su decisioni di credito strutturate;

6 – scambiare esperienze e informazioni in ambito di pagamento.

La prevenzione è sicuramente un valido aiuto per cercare di evitare situazione di crisi di cassa. Cosa fare però, nel caso in cui anche la prevenzione non bastasse?

Cosa fare per salvaguardare i vostri crediti?

Clipeo vi offre un valido aiuto per verificare la situazione economica dei debitori e come recuperare i vostri crediti. Grazie al servizio MONEY, potrete individuare eventuali rapporti bancari attivi dei vostri clienti ottenendo così un servizio propedeutico al recupero dei crediti che vi spettano.

tutelare-crediti

Money
  • Verifica dei dati anagrafici del soggetto, ricerca e reperimento di relazioni bancarie attive
  • Ispezione dei protesti e dall’indagine in loco, sul web e tramite data base ad hoc per il riscontro di eventuali rumors e recensioni stampa
da 160,00 € + IVA

Inserisci la tua mail per ricevere la demo del report Money

Lascia un commento.

*