Attualità

Sicurezza su internet: quali accorgimenti è bene seguire per evitare di cadere vittima di truffe o raggiri online?

Sicurezza su internet: ecco come tutelarsi in poche semplici mosse.

sicurezza su internet
Scopri in questo articolo come puoi utilizzare il servizio RISK PROFILE
Pensato per
Privato
Fornisce informazioni su
Privato
da 12,00 € + IVA

In tema di sicurezza su internet, è risaputo che il web non sia un posto sicuro è un dato ormai assodato. Sono molte le truffe che circolano in rete e che coprono vari ambiti. Il problema principale riguarda la condivisione dei dati, non solo per i rischi legati allo spam e alla violazione della privacy, ma anche per il fatto che i nostri dati personali e informazioni private possono diventare strumenti di ricatto e di crimini di vario genere.

Se è vero che è un posto poco sicuro, è anche vero che ad oggi bastano pochi e semplici accorgimenti per evitare di cadere vittima di truffe o raggiri online.

Sicurezza su internet: ecco sette semplici accorgimenti per evitare truffe e raggiri online

1) Controllate il sito su cui navigate

Controllate la URL del sito. Se un indirizzo internet inizia con il suffisso https e ha l’icona di un lucchetto sulla barra degli indirizzi si tratta di un sito sicuro, certificato da un’autorità nazionale. Le informazioni che lascerete su questi siti non verranno captate da pirati informatici ma resteranno negli archivi del sito stesso.

2) Non inviate i vostri documenti d’identità

Fate molta attenzione e non fidatevi. Sono pochissimi i casi in cui è necessario inviare i documenti di identità (es. aperture conti correnti online).

3) Non usate carte di credito

La carta di credito è un metodo facile e veloce per pagare su internet ma si rischia di mettere allo scoperto il conto corrente. La scelta migliore per i pagamenti on line è la carta prepagata.

4) Non diffondete i vostri dati anagrafici e il vostro numero di telefono privato

Non divulgate mai le vostre informazioni di contatto, a meno che non sia strettamente necessario, vi porterà un gran numero di spam e di contatti non richiesti.

5) Non rivelate troppo del vostro lavoro

Fornire informazioni relative al proprio lavoro non è mai una buona idea. Senza saperlo si potrebbe violare la policy aziendale e il datore di lavoro potrebbe giustamente contestarvi questo comportamento. Eventuali malintenzionati poi, conoscendo la vostra occupazione potrebbero raggirarvi con finte offerte di lavoro.

6) Non aprire gli allegati delle email

Non aprite mai allegati di email da persone sconosciute, specie se si tratta di formati zippati o compressi. Molto spesso si tratta di virus. Dovete sempre leggere l’indirizzo email e il mittente della posta e accertarvi, attraverso i motori di ricerca, di chi si tratta.

7) Disattivate la geolocalizzazione

Quasi tutte le app che si installano sul telefonino hanno un sistema di geolocalizzazione: in poche parole sanno dove vi trovate e dove state andando. E’ bene disattivare questo dispositivo per evitare che chiunque possa conoscere i vostri spostamenti.

Come tutelarsi da chi ci contatta con dubbie intenzioni?

Se nonostante tutti questi accorgimenti, venite contattati da persone o aziende per offerte di lavoro, recupero crediti, offerte di promozioni o servizi ecc, l’unico modo per tutelarsi è cercare di informarsi su chi abbiamo di fronte. Clipeo, grazie al servizio RISK PROFILE, è in grado di fornirvi un quadro dettagliato su chi vi contatta, attraverso un’indagine mirata ad identificare gli aspetti personali e professionali della persona. Tutelatevi con Clipeo.

tutelarmi-truffe-online

Risk profile
  • Dati anagrafici
  • Pregiudizievoli
  • Protesti
  • Fallimenti su imprese collegate
  • Procedure su imprese collegate
  • Partecipazioni Societarie
  • Cariche in imprese e qualifiche
  • Recensioni Stampa
da 12,00 € + IVA

Inserisci la tua mail per ricevere la demo del report Risk profile

Lascia un commento.

*