Attualità, Lavoro

La badante non è idonea: arrestata per violenza

badante idonea
Scopri in questo articolo come puoi utilizzare il servizio SCREENING
Pensato per
Privato
Fornisce informazioni su
Privato
da 360,00 €
252,00 € + IVA

La datrice di lavoro le dice che non è idonea e la badante non se ne va: arrestata per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Era stata contattata, a seguito di un annuncio pubblicato su una piattaforma in rete dove si offriva come badante, da una famiglia torinese che abita nel quartiere Parella e che aveva bisogno di una persona per accudire i due anziani nonni.

La donna era in prova per qualche giorno, ma sin dalle prime ore dal suo arrivo, però, la signora, che ha problemi di alcolismo, non era apparsa adatta al delicato lavoro e quindi il secondo giorno la figlia degli anziani le aveva comunicato di non ritenerla adatta al ruolo. 

A quel punto la signora, una 54enne di origini rumene, ha avuto una reazione aggressiva ed ostile nei suoi confronti, dichiarando che non se ne sarebbe assolutamente andata via.

All’arrivo della pattuglia della Squadra Volante la badante, che ha pregiudizi per resistenza a pubblico ufficiale, dava in escandescenze colpendo gli operatori intervenuti e minacciandoli.

Dichiarava, inoltre, che avrebbe anche pronunciato il falso contro di loro in tribunale pur di vendicarsi e augurava a loro e alle loro famiglie di morire. La donna è stata arrestata per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.

Come scegliere la badante corretta

Esistono tante altre storie, però, con finali molto più felici! Per alcune persone la figura di una badante che si occupi di loro si rivela essere una vera e propria benedizione.

Spesso si decide di affidare le cure di un proprio caro a queste figure che non solo svolgono un ruolo di assistenza per il soddisfacimento dei bisogni primari, ma spesso sono capaci di instaurare un vero e proprio rapporto di fiducia.

Un rapporto che può essere di grande sostegno psicologico all’assistito e che può contribuire ad alleviare il senso di solitudine di una persona costretta a casa o a letto a causa dell’età o della malattia.

Per essere sicuri di mettere i nostri cari nelle mani giuste è opportuno svolgere delle indagini preventive. Il servizio Screening di Clipeo può essere la soluzione utile per tutelarsi.

Prima di assumere una badante bisogna accertarsi di possedere tutte le informazioni necessarie e utili sul soggetto in questione. Screening è un rapporto completo e approfondito sulle persone fisiche che prende in considerazione diversi ambiti riguardanti il soggetto, da quello privato a quello lavorativo.

Questo servizio, quindi, ci permette di avere un quadro completo della situazione e ci aiuta a fare delle valutazioni pre-assuntive in modo da evitare situazioni a volte spiacevoli.

Fonte: Torino Today/Clipeo

Screening
  • Verifica dei dati anagrafici del soggetto
  • Accertamento residenza
  • Domicilio
  • Nucleo familiare attuale e originario
  • Riscontro sull’attività lavorativa svolta arricchito da elementi reddituali, verifica delle precedenti attività lavorative
  • Rilevazione e attualizzazione di eventuali partecipazioni e interessi imprenditoriali del soggetto e del coniuge, con riferimento anche a cariche recesse
  • Patrimonio immobiliare
  • Ispezione delle Negatività ufficiali come protesti e pregiudizievoli
  • Indagine reputazionale sul soggetto
da 360,00 €
252,00 € + IVA

Inserisci la tua mail per ricevere la demo del report Screening

Lascia un commento.

*